Baden-Baden, 21 Settembre 2020: GRENKE AG, partner finanziario globale per le piccole e medie imprese annuncia i seguenti passaggi:

 

  1. Una società di auditing indipendente sarà incaricata di esaminare la conformità di mercato delle acquisizioni dei franchising degli anni precedenti e la loro vantaggiosità per GRENKE AG.
  2. GRENKE sta riesaminando un’integrazione del modello di franchising all’interno del Gruppo. Wolfgang Grenke offre a GRENKE AG di acquisire le partecipazioni nelle società in franchising detenute da CTP.
  3. Wolfgang Grenke, fondatore dell’azienda e Deputy Chairman del Supervisory Board, sospenderà per il momento il suo mandato nel Supervisory Board. 
  4. La famiglia Grenke si impegna a mantenere la sua partecipazione del 40,84% nel lungo periodo. 

 

Audit indipendente delle acquisizioni dei franchising

Le acquisizioni delle società in franchising degli anni precedenti saranno analizzate e valutate da un auditor indipendente. Questo riguarda in particolare la conformità al mercato delle valutazioni, la vantaggiosità per GRENKE AG e la convalida degli accordi di acquisto conclusi, comprese le parti coinvolte. Il Supervisory Board ha deciso di ottenere un audit a riguardo, e incaricherà presto una società di auditing indipendente per questo scopo.

Inoltre, come già annunciato, la società di auditing KPMG condurrà un audit speciale. L’obiettivo è provare la sostanza del business e confutare definitivamente le accuse.

 

Possibile integrazione del modello franchising all’interno del Gruppo 

Fino ad ora, l'espansione del Gruppo GRENKE in nuovi mercati è avvenuta tramite società in franchising nelle quali i Managing Directors delle società in franchising detengono una sostanziale quota di minoranza. La quota di maggioranza è stata finora detenuta da diversi investitori finanziari, tra cui CTP Handels- und Beteiligungs GmbH (CTP). Generalmente dopo un periodo tra quattro e sei anni, GRENKE acquisisce le società in franchising.

Mentre GRENKE intende continuare ad aderire nel futuro al modello collaudato di una quota di minoranza da parte dei Managing Directors, si sta ora considerando che la quota di maggioranza di GRENKE non sarà acquisita dopo la fase di start-up, ma che GRENKE diventerà azionista delle società in franchising appena esse vengono costituite. 

I risultati del report della società di revisione verranno presi in considerazione a tale riguardo. Parallelamente alla preparazione del report, GRENKE lavorerà nelle prossime settimane alla progettazione di una nuova struttura, esaminando il merito economico delle varie opzioni e avviando discussioni con le altre parti coinvolte.

Wolfgang Grenke, proprietario indiretto di CTP dal Febbraio 2020, ha offerto a GRENKE AG di acquisire le partecipazioni in franchising di CTP e manterrà valida la sua offerta fino al 31 dicembre 2021. Il Board of Directors e il Supervisory Board di GRENKE AG stanno prendendo in considerazione questa opzione. Questa possibile acquisizione delle partecipazioni sarà esaminata anche dalla società di revisione indipendente. 

Sono già iniziate le valutazioni interne sul riposizionamento del modello di franchising. Prima di modificare il sistema, GRENKE esaminerà attentamente anche gli effetti sulla contabilità e sul consolidamento delle società in franchising. Qualsiasi operazione di questo tipo sarebbe ovviamente effettuata a condizioni di mercato e supportata da adeguati report di valutazione indipendenti.

Antje Leminsky, Presidente del Board of Directors GRENKE AG afferma: “Il fatto che i Managing Directors delle nostre società in franchising abbiano un interesse imprenditoriale è stato per noi una pratica di successo negli ultimi anni. Questo rafforza lo spirito imprenditoriale soprattutto nella fase di start up dei primi anni. In tutte le attuali società in franchising si tratta di ex dipendenti che vanno all'estero per entrare in un nuovo mercato per noi. Questo è il nostro approccio ma vogliamo evitare qualsiasi parvenza di conflitto di interessi in futuro. Per quanto riguarda la progettazione dei futuri assetti di proprietà e finanziamento, non solo cercheremo consulenza in ambito legale ed economico, ma cercheremo anche il dialogo con i nostri investitori di lungo termine, al fine di includere il loro punto di vista nell'ottimizzazione del modello".

 

Wolfgang Grenke sospende il suo mandato nel Supervisory Board

Wolfgang Grenke sospende il suo mandato nel Supervisory Board con effetto immediato fino a quando le accuse di possibili conflitti di interesse non saranno completamente chiarite. Questo vale anche per il suo mandato nel Supervisory Board di GRENKE Bank e per il suo mandato nel Board of Directors di Swiss Grenkeleasing AG.

Conflitti di interesse sono pertanto esclusi per il processo di integrazione del modello in franchising e la prossima valutazione di alternative.

 

Impegno nel lungo periodo della famiglia Grenke verso la società

Infine, Grenke Beteiligung GmbH & Co. KG, in cui la famiglia Grenke ha raggruppato la sua partecipazione complessiva del 40,84%, si è impegnata a mantenere i suoi pacchetti di azioni nel lungo periodo. Anche le partecipazioni di Wolfgang Grenke fanno parte di questo pacchetto.

Commentando le decisioni prese durante il weekend, Ernst-Moritz Lipp, Presidente del del Supervisory Board di GRENKE AG, ha dichiarato: “Wolfgang Grenke merita un’elevata considerazione per aver sospeso il suo mandato nel Supervisory Board. In questo modo ci dà il tempo per definire il futuro senza alcun conflitto di interessi. Nello stesso tempo, l'impegno di Wolfgang Grenke e degli altri componenti della famiglia dimostra che hanno la massima fiducia in GRENKE AG e nella prospettiva di lungo termine dell'azienda".


Per ulteriori informazioni, Vi preghiamo di contattare:

GRENKE AG
Investor Relations Team 
Neuer Market 2
76532 Baden-Baden
Phone:    +49 7221 5007-204
Email:    investor@grenke.de
Internet:     www.grenke.de

 

Press contact
Stefan Wichmann
Executive Communications Consulting
Alfred-Bierwirth-Weg 2
D-53572 Unkel (b. Bonn)
Phone:  +49 22 24 98 77 98
Email:   presse@grenke.de
Mobil:    +49 (0) 171 20 20 300